Scendi dalla bilancia! Perché è sbagliato pesarsi ogni giorno

Spesso chi vuole perdere peso tende ad avere un rapporto difficile con la propria bilancia: si pesa ogni giorno (se non addirittura più volte al giorno), gioisce per aver perso 500g e il giorno dopo se la prende per avere messo su 1kg, senza capire da cosa è dipesa la variazione. È importante rendersi conto che non si dimagrisce da un giorno all’altro. Il dimagrimento è un processo che impiega settimane per essere visibile, non ha quindi senso pesarsi ogni giorno perché non si noterebbero gli effetti dei nostri sforzi ma solo variazioni di peso naturali.

Da cosa dipendono le variazioni del peso?

  1. La quantità di acqua nell’organismo
    L’equilibrio tra l’acqua contenuta nel nostro organismo e la quantità di sodio che abbiamo ingerito può influenzare di molto il peso corporeo, fino a 2kg, a causa della ritenzione idrica. Gli effetti però non sono uguali in tutti gli individui: chi assume abitualmente molto sodio sentirà poco gli effetti di un pasto ricco di sale, chi invece ha abitualmente una dieta povera di sodio, con lo stesso pasto, aumenterà il proprio peso in modo maggiore.
  2. Il contenuto dell’intestino
    Se ci pesiamo dopo aver mangiato, il nostro peso sarà aumentato in modo proporzionale alla quantità di cibo ingerito. Proprio per questo è necessario pesarsi al mattino (dopo avere urinato), per ridurre al minimo la possibilità che il contenuto dell’intestino influenzi il risultato della pesata. Attenzione però: la mattina dopo un’abbuffata è normale che il peso sia ancora più elevato, dovrebbe calare il giorno successivo.
  3. Il glicogeno muscolare
    Il glicogeno muscolare è una scorta di carboidrati che immagazziniamo nei muscoli e nel fegato. Con un’attività fisica intensa, ma anche durante una dieta dimagrante, questa scorta può diminuire dando origine ad una perdita di peso fittizia che verrà recuperata quando la scorta di carboidrati verrà ripristinata.

Pesarsi ogni giorno può essere dannoso!
Molte persone si farebbero prendere dallo sconforto vedendo che, nonostante tutti gli sforzi spesi per dimagrire, il loro peso è aumentato. Il rischio è quello di cadere nella depressione, rinunciando alla dieta e sfogandosi con il cibo peggiorando la situazione. Un altro rischio è quello di sviluppare una dipendenza dalla bilancia, pesandosi ossessivamente più volte al giorno nella speranza di vedere il proprio peso calare rispetto alla pesata precedente.

Ogni quanto pesarsi?
La cosa migliore è pesarsi una volta a settimana, sempre nello stesso giorno e di mattina, appena dopo essersi alzati e avere urinato. In questo modo si ridurranno al minimo le variazioni di peso fittizie dovute alla digestione e alle attività svolte durante la settimana (lavoro, palestra, ecc…). La variazione di peso che si noterà sarà attendibile e, se ci siamo impegnati, non potrà essere che essere un successo.

Comments

  1. Lorenza says

    Salve, da qualche tempo sono ingrassata di 4 kg,vorrei sapere se puo’ esser dovuto all’aggiunta di yogurt bianco ( Zymil ) a meta’ mattina.Normalmente prendevo una tazza di caffelatte a colazione,pranzo un primo oppure un secondo,cena piccolo pasto,insalata o latte bianco oppure comunque un piccolo spuntino.Da quando ho aggiunto lo yogurt alle ore 10.00 sono aumentata di peso,e’ proprio cosi’ sbagliato?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>